Parma Città Universitaria cresce, CAPAS tra i nuovi partner del progetto

1 marzo 2021


Nella Sede centrale dell’Università di Parma, in una breve cerimonia, chiusa al pubblico nel rispetto della normativa anti-Covid, sabato 27 febbraio, sono stati presentati i nuovi partner istituzionali del progetto “Parma Città Universitaria”.

Il progetto, nato da un accordo tra Ateneo e Comune per rendere Parma una città sempre più a misura di studenti universitari, creando un modello di comunità a dimensione di studente, ha formalizzato l’intesa con numerosi Comuni della provincia, che fanno proprio il messaggio di “Parma Città Universitaria” e che si mettono a disposizione del progetto con iniziative e azioni concrete a favore degli studenti.

Tra i nuovi partner del Progetto Parma Città Universitaria anche il CAPAS, che già dallo scorso anno a partire dalle prime settimane del lockdown ha collaborato dal punto di vista progettuale e operativo con il video di lancio del progetto “Parma Città Universitaria”.

Il video visibile al link https://www.capas.unipr.it/parma-citta-universitaria/ è frutto del lavoro degli studenti di VideoAteneo, sotto la supervisione del filmmaker Stefano Cattini e del CAPAS.

Oltre a CAPAS, a “Parma Città Universitaria” hanno aderito anche tutta una serie di altre realtà degli ambiti più diversi, dalla musica allo sport, dal teatro al trasporto pubblico e per presentare il loro ingresso nel progetto, è stato organizzato un ciclo di quattro appuntamenti su Facebook in cui tutte le realtà coinvolte si racconteranno e si confronteranno con gli studenti e il pubblico.

Giovedì 25 marzo sarà la volta di “Art’È Sport”, con il Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo-CAPAS dell’Università di Parma e CUS Parma.

Per maggiori informazioni e per il manifesto dei quattro appuntamenti si rimanda a: https://www.unipr.it/notizie/parma-citta-universitaria-cresce-ecco-i-nuovi-partner