CAPAS lunedì 9 maggio ore 18.30 presentazione del volume “PARMA IN UN ISTANTE. Immagini e sguardi sulla città al tempo del Covid-19"

5 maggio 2022


La Call Photo Contest “PARMA IN UN ISTANTE. Immagini e sguardi sulla città al tempo del Covid-19” promossa nel 2020 dal Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo – CAPAS dell’Università di Parma e dal Comune di Parma, nell’ambito di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21, è diventata un volume.

La Call Photo Contest voleva raccontare per immagini la città al tempo del coronavirus ed il progetto era nato come opportunità aperta a tutti i fotografi, professionisti e non, che volevano con uno sguardo o una serie di immagini restituire Parma in un istante, fondendo patrimonio, culture e creatività.

Dalla selezione della Call Photo Contest sarebbe dovuta scaturirne una mostra fotografica collettiva, curata da Federica Veratelli e Jasmine Habcy con la collaborazione di un gruppo selezionato di studenti del corso di Pratiche curatoriali dell’Università di Parma. Ma l’esposizione non è riuscita a vedere la luce, a causa delle ripetute interruzioni dettate dall’emergenza sanitaria.

Il CAPAS, che aveva gestito la Call Photo Contest, non voleva però rinunciare a rendere visibili gli scatti realizzati dai tanti fotografi professionisti e semplici appassionati che avevano risposto all’invito ed erano stati selezionati, né tanto meno ignorare il proficuo lavoro curatoriale degli studenti.

Il CAPAS ha quindi deciso di racchiudere in un volume, non in vendita e stampato in un numero limitato di copie da Grafiche STEP editrice, le fotografie a suo tempo selezionate per l’esposizione.

Lunedì 9 maggio alle ore 18.30 il volume “PARMA IN UN ISTANTE. Immagini e sguardi sulla città al tempo del Covid-19″ sarà distribuito ai fotografi selezionati e ai curatori nella sede del CAPAS in vicolo Grossardi.

La consegna sarà preceduta da una breve presentazione di Federica Veratelli e Jasmine Habcy.

 

La fotografia di copertina è di Alma Beccarelli, Quando ci dicono #restateacasa, Parma 2020.