logo_MoRE_01

MoRE. a Museum of refused and unrealised art projects è un museo digitale che raccoglie, conserva ed espone on-line progetti non realizzati di artisti del XX e XXI secolo.
Il museo, accessibile al sito www.moremuseum.org, raccoglie ed espone progetti che non siano stati realizzati per motivazioni tecniche, logistiche, ideologiche, economiche, morali o etiche, oppure semplicemente utopici o impossibili da realizzare, che siano stati appositamente pensati per occasioni specifiche, in precisi contesti anche se non necessariamente su committenza.
Il museo ha lo scopo di valorizzare e conservare attraverso i documenti e i materiali raccolti che ricostruiscono, insieme alla scheda realizzata dal curatore, i progetti mai realizzati. Attraverso ricerche, articoli, seminari e pubblicazioni MoRE vuole inoltre studiare i progetti conservati, sfruttando appieno tutte le potenzialità attuali del web.

Il sito di MoRE è realizzato con il software open source Omeka, una piattaforma gratuita e open source appositamente pensata per collezioni digitali ed esposizioni virtuali e ideata dal Roy Rosenzweig Center for History and New Media presso la George Mason University. Tutti i materiali sono inoltre archiviati anche nel deposito istituzionale dell’Università di Parma attraverso DSpace, suddivisi tra la collezione e i documenti legati alla attività di ricerca promossa da MoRE.

Il museo ha lo scopo di valorizzare, conservare e studiare progetti mai realizzati di artisti contemporanei, seguendo precise linee curatoriali e criteri di rilevanza storica e scientifica. Una ulteriore finalità è quella di riflettere su modelli di esposizione e conservazione digitale in relazione alla ricerca storico-artistica.

web: www.moremuseum.org
mail: info@moremuseum.org
facebook: www.facebook.com/MoreMuseum
twitter: twitter.com/MoREmuseum
vimeo: vimeo.com/moremuseum